Consenti a te stesso di essere imperfetto

September 15, 2023by adminkarl0

Se il tuo partner è incline a un comportamento passivo-aggressivo, dovrai trovare nuovi modi per comunicare con lui. Non sperare che cesserà di essere per sempre insoddisfatto, ma almeno puoi mantenere la tua psiche.

Concediti un diritto che non hai mai avuto in questa relazione – il diritto di scegliere. Smetti di vivere secondo le regole che un partner stabilisce e inizia a determinare in modo indipendente i principi della vita.

Forse non sai ancora che tipo di principi siano – inizia con un piccolo. Determina cosa significa „essere un buon partner“ per te, altrimenti ti preoccuperai di non rispettare gli standard inappropriatamente elevati.

Non ci sono persone ideali. L’imprezione è parte integrante della natura umana e, poiché siamo imperfetti, commettiamo errori, di cui ci pentiremo. Il rimpianto è il desiderio di tornare al passato e cambiare qualcosa. Ma non puoi cambiare ciò che è accaduto, puoi solo riconoscerlo e accettarlo.

Molto probabilmente, le tue idee si basano su esempi che ti hanno insegnato a seguire dall’infanzia. Pertanto, ora devi capire cosa significhi essere un buon marito o moglie, padre o madre, figlio o figlia, fratello o sorella, collega, amico. Avendo deciso i punti di riferimento, capirai quali passi devi prendere.

Se la tua autostima dipende dall’approvazione di qualcun altro, sembri partecipare a una gara infinita, in cui qualcuno spinge costantemente il traguardo. Le regole del gioco cambiano costantemente, e quindi ti sembra che tu non stia facendo abbastanza.

Come ogni persona, sei degno di amore e rispetto. Non importa quanti soldi o autorità hai, non sarai mai migliore o peggiore di altri. Anche i tuoi fallimenti non ti rendono meno degno. Rendendosi conto che meriti rispetto senza alcuna condizione, cesserai di aver bisogno di così tanto sull’approvazione degli altri.

Ecco alcuni suggerimenti su come determinare i requisiti realistici per te stesso.

1.Ricorda che gli errori non sono la fine del mondo

Hai preso le decisioni giuste molte volte e ti sei sbagliato molte volte. Non sei solo una serie di successi e fallimenti. I risultati possono cambiare in giorni diversi e persino ore.

La tua personalità non è solo un elenco dei tuoi risultati. Gli errori non ti fanno male, mostrano solo che ognuno di noi è imperfetto. Hai anche il diritto di commettere un errore. Puoi valutare il tuo lavoro, ma non come una persona.

Sicuramente questa non è la prima volta che ti trovi di fronte al fallimento e alla delusione. Come sei sopravvissuto ai fallimenti passati? Usa l’esperienza passata nel presente. Spesso dobbiamo fare qualcosa di spiacevole, ma se lo rimanda per dopo, andrà anche peggio.

2.Apprezzo i tuoi successi passati

Spesso ci sgridiamo per gli errori, ma per qualche ragione non abbiamo fretta di elogiare i successi. Questo porta al fatto che iniziamo a cercare l’approvazione degli altri. Quindi trasferiamo il controllo sulla nostra autostima degli altri, concentrandoci sui loro criteri di successo.

Di conseguenza, i nostri risultati non ci danno fiducia. Dì a te stesso: „Ho fissato un obiettivo e ho raggiunto (la)“. Questo non si sta vantando e non il compiacimento. Questa è la base della fiducia in se stessi. Apprezzi i tuoi sforzi legati per superare le difficoltà e raggiungere il desiderato.

3. Autocritica diretta

Ad esempio, questo può essere fatto in questo modo: “Ho agito (a) ragionevole, soprattutto tenendo conto di una quantità limitata di informazioni. Sì, a volte sbaglio, perché sono una persona normale. Indipendentemente dal risultato, degno (degno) di amore e rispetto. Sarebbe bello se anche altri apprezzassero i miei sforzi, ma in caso contrario, va bene „.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *